• Slideshow - Castello Borrelli - vista dal mare
  • Slideshow - persone in piazza centrale
  • Molo Marinai d'Italia
  • Molo Rosa dei venti

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

ultima modifica: Antonella Rossi  11/11/2019

CELEBRAZIONE DELLA RICORRENZA DEL 4 NOVEMBRE

notizia pubblicata in data : mercoledì 06 novembre 2019

4 novembre, ricorrenza, unità d'italia, forze arm



I veri protagonisti delle giornata, assieme a coloro che sono Caduti in guerra, sono stati le ragazze ed i ragazzi, alunni delle scuole cittadine, che con la loro partecipazione, il loro impegno nel preparare gli interventi svolti durante la cerimonia ed il loro encomiabile comportamento hanno degnamente reso omaggio a chi prima di noi ha sacrificato la propria vita per l'unità della nostra Patria, permettendo all'Italia di essere una Nazione

_________________________________________________________________________________

Come ormai consuetudine consolidata anche quest’anno è stata celebriata la ricorrenza del 4 NOVEMBRE, per commemorare l’anniversario della conclusione, del lungo e sanguinoso conflitto, la 1° guerra mondiale, che portò all’Unità d’Italia.

La nostra Patria trova particolare fondamento proprio in questo evento e l'Amministrazione Comunale ha voluto mantenere inalterata la tradizione che questa cerimonia fosse celebrata mediante l’intervento diretto da parte degli alunni della scuola primaria e secondaria di I° dell’Istituo comprensivo Val Varatella di Borghetto Santo Spirito.

Dopo la S.Messa per i tutti i Caduti celebrata dal rev. Parroco nella Chiesa Parrocchiale di S.Matteo i partecipanti si sono spèostati in corteo presso il loggiato di Palazzo Elena Pietracaprina (ex palazzo comunale) di pizza Libertà per la commemorazione civile della ricorrenza. Hanno ascoltato il saluto e l’intervento commemorativo da parte del Sindaco Giancarlo Canepa a cui ha seguito la lettura di poesie, racconti e canzoni da parte degli studenti.

Gli alunni della classe V^ della scuola primaria hanno recitato “Le preghiere dei bambini” di Berthold Brecht, e “Promemoria” di Gianni Rodare ed assieme a quelli della classe 1^ “A” della scuola secondaria di 1° hanno cantato la canzone “La guerra di Piero” di Fabrizio De Andrè.

Al termine della cerimonia due ragazzi hanno deposto, con il Sindaco, la corona d’alloro presso la lapide, che riporta i nomi dei Borghettini che hanno sacrificato la loro vita per la Patria ed è stato suonato il Silenzio militare.

Successivamente è stato cantato l’inno nazionale.

Erano presenti Autorità civili, il Comandante ed il Vice della Stazione Carabinieri di Borghetto Santo Spirito, le rappresentanze delle associazioni e numerosi cittadini.

Al termine della cerimonia i partecipanti si sono recati altresì al monumento ai Caduti sito al centro di piazza Enrico Fermi dove è stato deposto un mazzo di fiori.

Michele MANERA - U.O. staff del Sindaco

Leggibilità
Lettura Visualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato  Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica