Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l’acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

La carta d'identità viene rilasciata a tutti i residenti che abbiano compiuto il 15° anno d'età, recandosi ad uno sportello anagrafico. Può essere rinnovata già nei 6 mesi precedenti la scadenza. E' necessario portare 3 fototessere e un documento di riconoscimento. Per gli stranieri occorre presentare anche il permesso di soggiorno in originale. In caso di smarrimento o furto della Carta d'Identità occorre presentarsi già muniti della denuncia di smarrimento o furto.

Il passaporto ordinario ha una validità di 10 anni.

Per sposarsi, sia con rito civile sia religioso, sono necessarie le "pubblicazioni di matrimonio". Le pubblicazioni devono essere richieste all'Ufficiale di Stato Civile del Comune di residenza di uno dei due sposi e vengono poi eseguite anche nel Comune di residenza dell'altro. L'atto di pubblicazione rimane affisso alla Casa Comunale almeno otto giorni consecutivi e il matrimonio non può essere celebrato prima del quarto giorno compiute le pubblicazioni. Se il matrimonio non è celebrato entro 180 giorni successivi alle pubblicazioni, le stesse si considerano come non avvenute. Se uno degli sposi, o entrambi, non può essere presente all'atto delle pubblicazioni, può presentarsi un delegato con procura.

La carta di identità è valida per dieci anni a partire dalla data di emissione.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

13/09/2021