Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l’acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

Consiglio Comunale

Il Consiglio comunale rappresenta l’intera comunità. Esplica la sua attività attraverso atti di indirizzo, atti fondamentali ed atti di controllo ed esprime l’indirizzo politico- amministrativo dell’Ente. Impronta l’azione complessiva dell’ente ai principi di trasparenza e legalità al fine di assicurare il buon andamento e l’imparzialità.

Visualizzazioni

26

Ultimo aggiornamento:

mercoledì 17 novembre, 2021

Cosa fa

Le competenze e attribuzioni del Consiglio comunale sono le seguenti:

Atti fondamentali: Statuti e Regolamenti;

Programmazione finanziaria e bilancio: Programmi; Relazione previsionale e programmatica; Bilanci annuali e pluriennali; Conti consuntivi; Strumenti urbanistici.

Cooperazione con altri Enti: Convenzioni; Forme associative; Accordi di programma quando variano gli strumenti urbanistici;

Servizi pubblici: Assunzione diretta di pubblici servizi; Costituzione di aziende e istituzioni; Concessione di pubblici servizi; Partecipazione a società di capitali; Affidamenti di attività con convenzione; Indirizzi alle aziende ed enti vigilati;

Tributi:  Istituzione di tributi; Disciplina generale delle tariffe;

Spese: Contrazione di mutui; Emissione di prestiti obbligazionari; Spese che impegnino i bilanci per gli esercizi successivi; Acquisti ed alienazioni immobiliari; Appalti e concessioni che eccedano l’ordinaria amministrazione; Riconoscimento di debiti fuori bilancio;

Indirizzi: Criteri per la nomina di rappresentanti del comune presso enti, aziende e istituzioni; Criteri generali per l’ordinamento degli uffici e servizi; Indirizzi al sindaco per il coordinamento degli orari degli uffici e servizi pubblici;

Nomine: Convalida degli eletti, decadenza, surroga di consiglieri comunali; Nomina dei rappresentanti del consiglio nei casi espressamente previsti dalla legge; Nomina dei revisori dei conti;

Commercio: Regolamento del commercio su aree pubbliche – D.Lgs. 112/91; Criteri per l’apertura di esercizi di vicinato – D.Lgs. 14/98; Parametri per l’apertura di nuovi pubblici esercizi – L. 287/91; Piano per le edicole – L. 426/81.

In data 11 giugno 2017 ha avuto luogo la consultazione elettorale per l’elezione diretta del Sindaco e del Consiglio comunale, alla quale erano state presentate ed ammesse n. 3 liste:

“LIBERIAMO BORGHETTO” – “VILLA SINDACO”;

“BORGHETTO C’E’” – “CANEPA SINDACO”;

“IN CAMMINO” – “MARITANO SINDACO”.

L’art. 1, comma 135, della Legge 7 aprile 2014, n. 56, il quale prevede, tra l’altro, che per i Comuni con popolazione superiore a 3.000 e fino a 10.000 abitanti, il Consiglio comunale debba essere composto, oltre che dal Sindaco, da dodici Consiglieri;

Successivamente alla proclamazione degli eletti, avvenuta in data 12 giugno 2017, non sono pervenuti reclami, opposizioni, segnalazioni circa la sussistenza di cause di ineleggibilità e incompatibilità previste dal TUEL nonché di incandidabilità dettate dall’art. 10 della legge 235/2012 in capo ai Consiglieri comunali eletti.

L’articolo 41, comma 1, del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267 (TUEL), stabilisce che nella prima seduta il consiglio comunale e provinciale, prima di deliberare su qualsiasi altro oggetto, ancorché non sia stato prodotto alcun reclamo, deve esaminare la condizione degli eletti a norma del capo II titolo III e dichiarare le ineleggibilità di essi quando sussista alcuna delle cause ivi previste di incandidabilità, ineleggibilità, incompatibilità.

Inoltre in base al decreto legislativo 8 aprile 2013, n. 39, è stato verificata altresì l’inconferibilità e incompatibilità di incarichi presso le pubbliche amministrazioni e presso gli enti privati in controllo pubblico, a norma dell’art. 1, commi 49 e 50, della legge 6 novembre 2012, n. 190” e s.m. e i.;

I risultati dell’elezione sono stati resi noti con manifesto in data 20 giugno 2017, pubblicati sul sito istituzionale di questo Ente e diffusi in luoghi pubblici, ai sensi dell’art. 61 del D.P.R. 16 maggio 1960, n. 570, “Testo unico delle leggi per la composizione e la elezione degli organi delle amministrazioni comunali”

Pertanto nel corso della prima seduta del Consiglio Comunale, svoltasi alle ore 21,00 del giorno 28 Giugno 2017, presso la sala del Consiglio “Stafania Maritano”, ai sensi del predetto art. 41 D.Lgs 267/2000, è stata convalidata l’elezione del Sindaco Sig. Giancarlo CANEPA e dei 12 consiglieri comunali.

Il Consiglio Comune di Borghetto Santo Spirito risultava così composto:

Lista “BORGHETTO C’E’” – “CANEPA SINDACO”

CANEPA Giancarlo

ANGELUCCI Luca

MORENO Roberto

SEVEGA Alessandro – Presidente

CALCATERRA Maria Carla

D’ASCENZO Alessio*** – Capogruppo

ALLEGRI Massimo

BONGIORNI Carolina *

AMENDOLA Ernesto **

Lista “IN CAMMINO” – “MARITANO SINDACO”

MARITANO Giancarlo – Capogruppo

OLIVA Maria Grazia

Lista “LIBERIAMO BORGHETTO” – “VILLA SINDACO”

VILLA Pier Paolo – Capogruppo

GUZZARDI Daniela

 

*In data 18/01/2019 la sig.ra Cinzia VACCA si dimetteva dalla carica di consigliere comunale e di assessore. Con delibera del Consiglio Comunale n. 1 del 31/01/2019 veniva surrogata, con il primo dei non eletti della lista “BORGHETTO C’E’” – “CANEPA SINDACO”,  la Sig.ra Carolina Bongiorni.

**In data 22/10/2019 la sig.ra Maria Ester TERRAGNO CANNONERO si dimetteva dalla carica di consigliere comunale e di assessore. Con delibera del Consiglio Comunale n. 34 del 13/11/2019 veniva surrogata, con il primo dei non eletti della lista “BORGHETTO C’E’” – “CANEPA SINDACO”,  Sig. Ernesto Amendola.

***In data 27/01/2021 il sig. MORENO Roberto si dimetteva dalla carica di consigliere comunale e di assessore. Con delibera del Consiglio Comunale n. 3 del 8/02/2021 veniva surrogato, con il primo dei non eletti della lista “BORGHETTO C’E’” – “CANEPA SINDACO”,  Sig. ERRE Antonio Paolo.

 

Conseguentemente il Consiglio comunale risulta così composto:

Gruppo consigliare BORGHETTO C’E’ – Canepa sindaco

CANEPA Giancarlo, ANGELUCCI Luca, SEVEGA Alessandro, CALCATERRA Maria Carla, D’ASCENZO Alessio, ALLEGRI Massimo, BONGIORNI Carolina, AMENDOLA Ernesto, ERRE Paolo Antonio

Gruppo consigliare INSIEME – Maritano sindaco

MARITANO Giancarlo, OLIVA Maria Grazia

Gruppo consigliare LIBERIAMO BORGHETTO – Villa sindaco

VILLA Pier Paolo, GUZZARDI Daniela

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE

BONGIORNI Carolina

CONSIGLIERI COMUNALI DELEGATI

SEVEGA Alessandro, espletamento delle funzioni e dei relativi compiti in materia di: Demanio, Centro Storico, Borghi di Ponente, Commercio e Artigianato

ALLEGRI Massimo, espletamento delle funzioni e dei relativi compiti in materia di: Borghi di Levante, Rapporti con associazioni, Pubblica assistenza e Volontariato

BONGIORNI Carolina, espletamento delle funzioni e dei relativi compiti in materia di:  politiche giovanili e rapporti con la cittadinanza

Composto da

Sindaco Canepa Giancarlo
Sindaco Canepa Giancarlo

Il Sindaco è l’organo monocratico responsabile dell'amministrazione del Comune. Denominato anche "primo cittadino", il Sindaco rappresenta l'Ente; secondo l'art. 36 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267 (Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali) è uno degli organi di Governo del Comune, insieme alla Giunta comunale e al Consiglio comunale. Il Sindaco presta davanti al Consiglio, nella seduta di insediamento, il giuramento di osservare lealmente la Costituzione italiana. Distintivo del Sindaco è la fascia tricolore con lo stemma della Repubblica e lo stemma del Comune, da portarsi a tracolla.

Angelucci Luca
Angelucci Luca

Vicesindaco

Contatti

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

17/11/2021